Sede - Filarmonica Maniago

Vai ai contenuti

Menu principale:

Sede

Filarmonica

LA NUOVA SEDE

Il Favri è diventato la nuova casa della Filarmonica della città del coltello. Un piano che era in previsione da anni, ovvero dal novembre 2012 e che è stato seguito, nella sua parte iniziale, dall’allora presidente Gabriele Tiveron. Il progetto, attuato dal Comune di Maniago, ha consentito la ristrutturazione dell’edificio in precedenza nato ed adibito, fino al 2004, a sede dell’Istituto Professionale per l'Industria e l'Artigianato – IPSIA. L'intervento edilizio ha reso tale fabbricato adatto ad ospitare un centro polifunzionale e di aggregazione.
Con l’arrivo dell’A.F.M. si è aperto così un nuovo capitolo nella storia del Favri, ufficializzato con l’inaugurazione della nuova sede che si è svolta sabato 6 aprile 2019. In questa occasione, grande soddisfazione è stata espressa dalla presidente Daniela Cartelli e dal sindaco Andrea Carli che hanno ribadito, inoltre, l’importanza per la scuola di musica di occupare aule funzionali all’insegnamento e per la Filarmonica di poter usufruire di una accogliente sala prove e di spazi adeguati allo svolgimento delle proprie attività.
L’onore del taglio del nastro è stato affidato ad Olivo Giancarlo suonatore protagonista della rifondazione della banda nel 1979.

La nuova sede ha 6 aule per le lezioni di musica, tutte dotate di tastiera o pianoforte, una sala d'attesa con distrinutori automatici e angolo lettura, un'ampia sala prove e uno scantinato usato come deposito.
La sede è facilmente raggiungibile e possiede inoltre un parcheggio adiacente.  



La vecchia sede


 
 

Nel 2003 L’Associazione Filarmonica cambia casa e nell’autunno lascia le aule dell'ex-liceo e si trasferisce nella nuova sede in via Colvera 99/B. Il 22 novembre, in corteo dalla vecchia dimora di Piazza Italia, si passa simbolicamente ad occupare i nuovi locali. L’edificio a fianco alla Filanda offre un’ampia sala insonorizzata per le prove dell’intero corpo bandistico, numerose aule per le lezioni della Scuola di musica e stanze per gli uffici amministrativi. È con emozione che la Banda ne prende possesso. Acquisire una sede tale significa veder riconosciuto dall’Amministrazione Comunale il valore di ciò che si fa, ma significa anche avere la responsabilità di conservare tale valore.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu