Scuola - Filarmonica Maniago

Vai ai contenuti

Menu principale:

Scuola

Scuola di Musica

La Scuola di musica rappresenta senza dubbio il fiore all'occhiello dell'Associazione Filarmonica Maniago e il segno più tangibile e visibile dell'importanza che essa riveste per la città di Maniago. La sua attuale struttura e organizzazione risulta essere l'approdo di un percorso lungo oltre 25 anni, che si intreccia con la storia della banda.
Nel 1978 l’attività della Scuola di musica si collega con le spinte per far rinascere la Filarmonica di Maniago. Per diversi anni il Corso di orientamento musicale ad indirizzo bandistico è strutturato per una durata triennale e permette l’ingresso in Banda delle giovani leve. Negli anni ’90, con il maestro Mario Zanette prima e Lorenzo Marcolina poi, la Scuola assume una configurazione definita che di fatto alza il livello culturale e qualitativo della Filarmonica. In questi anni la Scuola, come la Banda del resto, si trova di fronte ad una scelta: essere principalmente una scuola pro banda o accettare alcune aperture innovative. Il Consiglio Direttivo dell’Associazione Filarmonica sceglie di ampliare l’offerta formativa della Scuola trasformandola ne “La Scuola di musica” di Maniago e del territorio circostante. Ecco che aprono i battenti i corsi per tastiere, violino, canto, percussioni, ecc.

Per mantenere un’identità legata alla Banda, la nuova struttura della Scuola crea tra i vari corsi istituiti una sezione “privilegiata”: il corso bandistico. Esso è costituito da una sorta di “pacchetto” che comprende un monte ore di lezioni dello strumento prescelto e lezioni di teoria, oltre ad alcune ore di musica d’insieme. L’esistenza di questo corso, che dà vita al Bandino, garantisce il mantenimento dell’identità della Scuola di musica come Scuola della Filarmonica. Infatti l’Associazione si impegna economicamente e didatticamente per questo corso. Gli allievi che lo frequentano hanno in prestito gli strumenti, evitando di doverli acquistare e, una volta raggiunta la preparazione adeguata, suoneranno con la Banda.

La conduzione della Scuola di Musica è sicuramente una delle attività più impegnative dell'Associazione Filarmonica Maniago, ma anche quella che ha regalato, a tutti i soci che si sono prodigati a titolo del tutto volontario nella sua gestione, non poche soddisfazioni. La Scuola, infatti, oggi viene considerata, da parte di molte autorità provinciali e regionali, una delle più importanti iniziative culturali della provincia di Pordenone. Essa è in grado di soddisfare la richiesta didattico-musicale della popolazione della zona pedemontana maniaghese, è difatti frequentata da allievi provenienti da Maniago e da molti Comuni limitrofi come Arba, Budoia, Cavasso Nuovo, Fanna, Frisanco, Meduno, Montereale Valcellina, Porcia, San Quirino, Sequals, Spilimbergo, Vajont, Vivaro, Travesio e Cordenons.
Recentemente, per soddisfare le numerose richieste, sono state aperte due sedi distaccate: una a Cavasso Nuovo e una a Tramonti. Gli allievi di Cavasso sono 22 e quelli di Tramonti 15.


La validità dei programmi di insegnamento ed il livello di studio raggiunto si possono riscontrare, nei saggi musicali organizzati alla fine di ogni anno scolastico, ma anche con l'avvenuta ammissione di alcuni ragazzi ai Conservatori di Udine, Trieste, Venezia e Castelfranco Veneto e soprattutto con il conseguimento, da parte di altri allievi, del diploma di teoria e solfeggio, di quello di compimento inferiore di strumento e di quello finale di strumento.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu